BikePark Socrepes!

Le Guide #rideincortina non smette mai di stupirti! Con il 2018 inizia una collaborazione con ISTA – Skiarea Cortina 2021, punto di partenza di un progetto che riserverà delle novità molto interessanti per gli appassionati della Mountain Bike e per chi vorrà conoscere questo magnifico sport a 360 gradi! Oltre ai bellissimi trails sparsi nelle dolomiti, inizia l’avventura di un nuovo BikePark situato a Socrepes, Cortina d’Ampezzo (BL). Creato su misura per far appassionare una persona alla Mountain bike e per allenare i più esperti. Ci sono dei tracciati facili, medi e per esperti! Non perderti gli eventi che le Guide #rideincortina organizzeranno per te!

Dall’avviamento all’attività sportiva indirizzata alla Mountain Bike, a corsi di tecnica di guida. Tutto ciò avverrà all’interno del nuovo BikePark e nei trails .

Contatta le Guide #rideincortina ed impara a condurre la Mountain Bike in sicurezza; divertendoti imparerai a curvare, a saltare e a frenare sempre nel modo più corretto. Solo cosi potrai apprezzare a pieno questo sport.

Per info e tariffe del Bikepark consulta –> BIKE-PARK SOCREPES INFO

Il BikePark offre 3 linee con diverse caratteristiche:

Eagle Eyes -> Il tracciato  presenta un fondo prevalentemente “flow”, pensato per chi ama saltare! In tutto il percorso sono stati creati “panettoni”, doppi e strutture in legno per regalarvi dei salti mozzafiato con uno sfondo da favola, le Dolomiti Ampezzane.

Killer Rabbit -> Il tracciato Killer Rabbit è stato creato per far divertire sia un rider principiante che uno esperto. Presenta un fondo liscio e scorrevole “flow” dove sono state create delle sponde per ottenere il massimo da questo tracciato; delle strutture in legno e dei salti “panettoni” con diverse difficoltà, ideale per imparare a saltare in sicurezza. Il Killer Rabbit Trails è un’ottima scuola per imparare ad andare in bici, imparare a come affrontare una curva parabolica ed infine perfetto per imparare a saltare tutto in sicurezza.

Firefox -> Il tracciato Firefox è un mix tra un “flow” e un “old school”. Cosa significa? La prima parte del tracciato presenta un fondo liscio e scorrevole, con sponde e panettoni; la seconda parte (“old school”) presenta un fondo di sottobosco, ovvero un terreno morbido con la presenza di radici. Un tracciato ideale per imparare la tecnica di guida e per mette alla prova ogni tipo di rider.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: